Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

#deardemocracy Deputato a Berna, ma con un cuore che batte per la sua regione

Frédéric Borloz (52 anni) è sindaco della città di Aigle, ai piedi delle Alpi vodesi. È anche consigliere nazionale del Partito liberale radicale (PLR), presidente della Federazione svizzera dei viticoltori, amministratore fiduciario, viticoltore amatoriale e padre di famiglia. Ma non è troppo per lui. 

L’intraprendente politico vodese consacra le domeniche alla famiglia. "Approfitto di queste giornate con mia moglie e i miei figli". Durante la settimana, tra i vari impegni politici e professionali riesce, di tanto in tanto, a concedersi una mezz’ora con la famiglia. "È vero che sono sempre in movimento e questo mi piace”. Frédéric Borloz dice di avere una buona memoria, ciò che lo aiuta a organizzare i suoi mille compiti. 

Il comune di Aigle è particolarmente conosciuto per i suoi vini bianchi. Anche Frédéric Borloz gestisce anche un piccolo vigneto, che produce circa 1000 bottiglie all'anno. È affascinato da questa professione. "Mi impegno per fare in modo che la produzione di vino diventi un ramo importante dell’economia in Svizzera”. Come poitico si occupa di numerosi altri temi, pattumiere istallate al posto sbagliato, treni troppo lenti. Anche tutto questo è motivante, secondo Borloz, dato che la politica è sempre in movimento. “Non si arriva mai al punto in cui si può dire: ora tutto va bene”. 

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.