Navigazione

Saltare la navigazione

Sotto-siti

Funzionalità principali

“Prima i nostri” Preoccupazione in Italia per la preferenza alla manodopera indigena in Ticino

L’approvazione alle urne in Ticino dell’iniziativa popolare dell’UDC “Prima i nostri” ha suscitato un’ampia eco oltre Gottardo e in Italia. Per il ministro degli esteri italiano Paolo Gentiloni sono a rischio anche i rapporti tra Berna e Bruxelles.

Lunedì i quotidiani italiani e svizzeri hanno sottolineato le difficoltà di applicazione della proposta che si inserisce nei difficili rapporti tra Ue e Svizzera, con quest’ultima impegnata nel complicato esercizio di implementare l’altra iniziativa, quella del 9 febbraio 2014 contro l’immigrazione di massa, in termini compatibili con gli accordi bilaterali. 

"Senza libera circolazione i rapporti tra Berna e Bruxelles sono a rischio", ha commentato il ministro degli esteri italiano Paolo Gentiloni. Il governatore lombardo Roberto Maroni ha preannunciato contromisure contro eventuali discriminazioni dei lavoratori transfrontalieri.

Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.


swissinfo.ch e rsi.ch (TG del 26.9.2016)

×