La consigliera federale Viola Amherd è da oggi a domenica a Monaco di Baviera (D) per partecipare alla Conferenza sulla sicurezza. Durante la visita di lavoro la ministra della Difesa svizzera incontrerà gli omologhi di Austria, Estonia, Finlandia, Italia e Ucraina.

La Conferenza di Monaco sulla sicurezza, giunta ormai alla 56esima edizione, è una delle più importanti piattaforme per discutere di tematiche di attualità relative a difesa e sicurezza.

La consigliera federale Amherd vi prende parte per la seconda volta. Oltre a tavole rotonde su diversi temi di politica estera e di protezione delle frontiere, l'evento costituisce anche un'ottima opportunità per discutere di cooperazione bilaterale e della situazione attuale in materia di sicurezza, indica il Dipartimento federale della difesa (DDPS) in una nota odierna.

Se la Svizzera sarà rappresentata da Amherd, a Monaco vi saranno rappresentanti di spicco di oltre 30 Paesi, fra cui il presidente tedesco Frank-Walter Steinmeier, il segretario di Stato Usa Mike Pompeo e la presidente della Camera dei rappresentanti Nancy Pelosi, i ministri degli esteri russo Serghei Lavrov, cinese Wang Yi, iraniano Mohammad Zavad Zarif, nonché il presidente francese Emmanuel Macron, che assisterà per la prima volta alla Conferenza.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


Contenuto esterno

Sondaggio

Raggiungeteci su Instagram

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.