Navigazione

Saltare la navigazione

Sotto-siti

Funzionalità principali

Automazione Svizzera più competitiva grazie ai robot

Codice da incorporare

L’industria manifatturiera svizzera è spesso associata a qualità e precisione. L’automazione dei processi produttivi potrebbe presto diventare la carta in più del settore. (SRF/swissinfo.ch/cp)

Stando a un indiceLink esterno dell’Organizzazione mondiale per la proprietà intellettuale, la Svizzera è il paese più innovativo al mondo. È però anche la nazione con i costi del lavoro più elevati. I robot potrebbero essere una soluzione.

Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Martin Frauenfelder, presidente del consiglio di amministrazione di Paro, un’azienda del canton Soletta che realizza sistemi di produzione a catena automatizzati, non ha dubbi: se la Svizzera vorrà rimanere competitiva, dovrà investire nell’automazione.

È quello che sta facendo il produttore di meccanismi di precisione Aegerter Swiss Technology, nel canton Berna. In futuro, saranno i robot a gestire l’intera linea produttiva.

Per le aziende svizzere, l’automazione offre poi diverse opportunità di nicchia, legate al funzionamento ininterrotto delle macchine lungo la catena di montaggio. È il caso del fabbricante di lubrificanti e coloranti Blaser, una ditta che dispone di stabilimenti di produzione a Hasle-Rüegsau, nel canton Berna, ma pure negli Stati Uniti, in Cina e in India.