Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il ministro degli estri francese Jean-Marc Ayrault

KEYSTONE/AP/TSERING TOPGYAL

(sda-ats)

"Vogliamo che l'accordo sul nucleare sia rispettato". Lo ha affermato a Teheran, dove si trova in visita ufficiale, il ministro degli Esteri francese, Jean-Marc Ayrault, aggiungendo che si tratta di un'intesa raggiunta "nell'interesse comune".

Il ministro si è detto "difensore" dell'accordo raggiunto nel luglio 2015 tra l'Iran e altri sei Paesi, tra cui la Francia, sul quale il presidente americano Donald Trump ha espresso contrarietà e intenzioni di revisione.

Ayrault ha aggiunto in proposito che "ci sono reali preoccupazioni sull'atteggiamento dell'amministrazione Usa nei confronti dell'accordo" e ha invitato le parti ad "essere vigili" e gli iraniani ad essere "irreprensibili". Il ministro francese è arrivato nella capitale iraniana ieri sera a capo di una delegazione che comprende anche molti operatori economici e resterà in Iran per due giorni.

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

SDA-ATS