Tutte le notizie in breve

Un'immagine dell'operazione per il fermo a Molenbeek di Salah Abdeslam (foto d'archivio).

Keystone/AP VTM/

(sda-ats)

Salah Abdeslam, il solo terrorista sopravvissuto della cellula degli attacchi di Parigi, è stato privato del permesso di soggiorno in Belgio. Lo ha annunciato su Twitter il segretario di stato belga alla migrazione e asilo Theo Francken.

Salah, attualmente detenuto in Francia nel carcere di Fleury-Mérogis poco fuori Parigi, è stato estradato dal Belgio dove era inizialmente detenuto dopo la sua cattura a Molenbeek una settimana prima degli attentati di Bruxelles.

Il giovane terrorista, infatti, sebbene cresciuto e vissuto nel quartiere 'caldo' di Bruxelles, è in realtà di nazionalità francese. Francken sta inoltre lavorando a una nuova proposta legislativa per permettere il ritiro del permesso di soggiorno agli stranieri che commettono crimini, in quanto la legge belga attuale prevede che gli stranieri nati in Belgio o arrivati prima del loro 12esimo anno di età non possono essere espulsi.

sda-ats

 Tutte le notizie in breve