Tutte le notizie in breve

Cinque persone, tra cui due poliziotti, sono state uccise in una sparatoria nella provincia dell'Hebei, nel nord della Cina.

Secondo le prime ricostruzioni dei media cinesi uno schizofrenico di 40 anni, Liu Shuangrui, ha dato inizio al dramma sparando a freddo con un fucile, a due suoi vicini, uccidendoli.

Il folle ha poi impegnato in uno scambio di fuoco i poliziotti accorsi sul posto, uccidendone due prima di essere abbattuto.

Tra le vittime il capo della polizia della contea di Suning, la zona rurale della Cina nella quale si è verificata la sparatoria. Incidenti di questo tipo sono rari in Cina, dove il possesso di armi da fuoco è vietato.

sda-ats

 Tutte le notizie in breve