Il presidente sudcoreano Moon Jae-in potrebbe andare a Singapore per un summit a tre con i leader di Usa e Corea del Nord, in base all'esito delle trattative in corso tra Washington e Pyongyang sul possibile vertice del 12 giugno tra Donald Trump e Kim Jong-un.

Lo riporta l'agenzia Yonhap, citando un funzionario della Presidenza di Seul in forma anonima per il quale "le discussioni sono appena iniziate, quindi stiamo aspettando di vedere come maturano e, in base ai risultati, il presidente potrebbe unirsi a Trump e Kim a Singapore".

La proposta del vertice a tre, già fatta da Moon nel summit con Kim del 27 aprile, è stata ripetuta dallo stesso presidente sudcoreano nella conferenza stampa di ieri con cui ha dato conto dell'incontro avuto a sorpresa sabato con il "supremo leader" al villaggio di Panmunjom.

"Se il vertice Corea Nord-Usa dovesse riuscire, mi piacerebbe vedere gli sforzi per chiudere formalmente la Guerra di Corea attraverso un summit a tre tra Sud, Nord e Usa", ha detto Moon.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.