Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Crisi dei rifugiati siriani Sospesi nel deserto della Giordania

Il campo profughi di Zaatari, in Giordania, ospita 170'000 persone fuggite dai combattimenti che imperversano in Siria. I campi profughi sono l’aspetto più visibile della crisi. La maggior parte dei rifugiati vive però nei villaggi e nelle città, dove sono confrontati a innumerevoli problemi. Negli ultimi sei mesi gli affitti sono triplicati e i proprietari di case fanno affari d’oro.

Il fotografo svizzero Olivier Vogelsang ha visitato il campo profughi di Zaatari nell’aprile 2013, dove ha documentato il lavoro svolto dall’Agenzia dell’ONU per i rifugiati (UNHCR) e dalle organizzazioni non governative Terre des Hommes e Caritas per aiutare bambini e famiglie.

Il campo si trova 70 chilometri a nord di Ammann, a 30 chilometri dal confine con la Siria. È stato ufficialmente aperto alla fine di luglio 2012.

Dall'inizio del conflitto, oltre 1,4 milioni di siriani sono fuggiti in Giordania, Libano Turchia e Iraq. Circa 450'000 sono registrati in Giordania. Ogni settimana affluiscono migliaia di altre persone.

(Tutte le immagini di Olivier Vogelsang)

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.