Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Diplomazia e formazione Il presidente senegalese Macky Sall in visita ufficiale in Svizzera



Il presidente senegalese Macky Sall è stato accolto dalla presidente della Confederazione Doris Leuthard nella residenza Lohn a Kehrsatz, vicino a Berna. 

Il presidente senegalese Macky Sall è stato accolto dalla presidente della Confederazione Doris Leuthard nella residenza Lohn a Kehrsatz, vicino a Berna. 

(Keystone)

In visita ufficiale in Svizzera, il capo di Stato senegalese Macky Sall ha incontrato lunedì la presidente della Confederazione Doris Leuthard e il ministro degli esteri Didier Burkhalter. Tra i temi affrontati: il commercio di oro, i diritti umani e gli scambi nel campo della formazione.

Con la Francia e la Spagna, la Svizzera figura tra i più importanti partner commerciali europei del Senegal. Le ditte con sede in Svizzera acquistano infatti la totalità della produzione di oro del paese, precisa una nota del Dipartimento federale dell’ambiente (DATEC).

La Svizzera ha così lanciato un dialogo con il Senegal sull’oro e sui diritti umani, ha spiegato Doris Leuthard davanti alla stampa. Alle Nazioni Unite, i due paesi lavorano già insieme sulla tematica “acqua, pace e sicurezza”.

Tra gli altri temi in agenda per questa visita di tre giorni figurano la giustizia internazionale e lo sviluppo della formazione e della ricerca. Con il sostegno della Confederazione, il Senegal ha introdotto la formazione duale nella sua politica di formazione dei giovani e Macky Sall farà tappa nel canton Vaud per conoscere una scuola di apprendistato. 

swissinfo.ch e agenzie

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

×