Due paesi legati a doppio filo

Negli ultimi anni, le relazioni italo-svizzere sono state contraddistinte soprattutto dalla vertenza fiscale. Questa controversia ha fatto passare un po’ in secondo piano gli stretti rapporti culturali ed economici che legano i due paesi.

Affari bilaterali
Le bandiere italiana e svizzera sventolano sulla Piazza della Cattedrale di Berna in occasione della visita di Stato di Giorgio Napolitano nel 2014.
Didier Burkhalter, a sinistra, e Paolo Gentiloni, al centro, davanti al palazzo delle Nazioni Unite di Ginevra, dopo i loro discorsi alla Conferenza degli ambasciatori. 
Il terminal intermodale di Busto Arsizio, 20 km a nord-ovest di Milano, è uno dei principali centri di smistamento del Nord Italia. 
Mostrare di più
Italia e italiani in Svizzera
Un messaggio sibillino degli operai nel 2006 durante i lavori di ristrutturazione del Palazzo federale, sede del governo e del parlamento svizzeri, dove l'italiano è utilizzato di rado, nonostante che sia lingua nazionale e ufficiale della Confederazione elvetica.
Operai italiani in pausa, cantiere stradale di Walensee (Svizzera orientale), 1963.
“In Italia i ricercatori sono costretti a stare sotto il controllo dei professori affermati e non basta aver pubblicato lavori scientifici per dimostrare il proprio valore", racconta Alessandro Fammartino, che ha lasciato Torino per trasferirsi in Svizzera.
Mostrare di più
Un po' di storia
Mostrare di più

dossier