Una finestra svizzera all'esposizione universale

Dal 1° maggio al 31 ottobre 2015, Milano invita il mondo a chinarsi su una delle più grandi sfide planetarie: come assicurare un'alimentazione sana, sufficiente e sostenibile a tutta l'umanità. L'esposizione universale, a pochi chilometri dal confine elvetico, rappresenta un'importante vetrina anche per la Svizzera.

Milano 2015
Massimo Baggi: fa piacere sentir menzionare la Svizzera come modello o esempio.
Expo Milano 2015, oltre ad aver attirato più di 21 milioni di persone comuni, è stata visitata da personalità di alto livello di tutto il mondo, tra cui 5 dei 7 membri del governo elvetico. Anche la presidente della Confederazione Simonetta Sommaruga non si è lasciata sfuggire l'appuntamento.
Awilo Ochieng Pernet dinnanzi al padiglione svizzero di Expo 2015 a Milano.
La torre delle mele del padiglione svizzero di Expo 2015 è quasi vuota.

Expo 2015 A Milano la Svizzera che piace

L'invito del padiglione elvetico a una riflessione sul consumo responsabile delle risorse, che non sono infinite, è piaciuto molto ai ...

"Corni delle Alpi invece di alabarde": i suonatori della tradizionale tromba svizzera vogliono occupare il cuore di Milano.
La nuova tecnologia potrebbe essere impiegata per l'irrigazione dei campi nelle zone aride. 
Gli insetti dovrebbero poter fare la loro apparizione nei menu dei ristoranti e negli scaffali dei negozi in Svizzera dall'anno prosssimo.
Mostrare di più
Verso l'Expo
Un modellino del padiglione svizzero per l'Expo di Milano, presentato martedì da Presenza Svizzera.
“Confooderatio Helvetica” sarà il terzo padiglione più importante per superficie di tutta l’esposizione universale.

Esposizione universale L’Expo 2015 si prepara allo sprint finale

Di
Michele Novaga
, Milano

A poco più di 100 giorni dall’apertura della grande esposizione universale, a Milano avanzano i lavori al sito espositivo, ma continuano anche i ...

Mini programma nel Canton Ticino anche per Expo Milano 2015.
Il cantiere dove sorgerà Expo 2015.
Il cantiere tra le case di Induno Olona. 
Il direttore di Presenza Svizzera Nicolas Bideau durante la cerimonia di posa della prima pietra del padiglione svizzero a Milano.
Mostrare di più

dossier