Votazione del 25 settembre 2016

Attività informative della Confederazione, economia efficiente nella gestione delle risorse naturali e aumento delle rendite di vecchiaia: sono i tre temi – rispettivamente un referendum e due iniziative popolari – su cui l'elettorato svizzero si è pronunciato il 25 settembre.

Risultati e analisi
L'iniziativa AVSplus ha ottenuto in proporzione più preferenze tra gli svizzeri all'estero.
Dopo il voto popolare, il dibattito sul futuro del sistema di previdenza per la vecchiaia prosegue ora, da lunedì, in Parlamento.
Per la stampa italiana, il voto ticinese è un chiaro segnale di "insofferenza" contro gli oltre 62'000 frontalieri che ogni giorno entrano a lavorare in Ticino. 
Mostrare di più
Sondaggi gfs.bern/SSR
Tra gli intervistati, il consenso al progetto che introduce nuove misure di sorveglianza è diminuito.
Mostrare di più
Legge sulle attività informative
La nuova Legge sulle attività informative consentirà di procedere più facilmente a inchieste con l'ausilio di strumenti informatici.
Diplômé en histoire contemporaine (Université de Lyon) et en sciences économiques et sociales (Université de Genève), Alexandre Vautravers a enseigné dans différentes universités suisses et américaines. Il travaille actuellement pour le Global Studies Institute (GSI) de l’Université de Genève. Au plan militaire, il a servi dans les troupes blindées suisses et a atteint le grade de lieutenant-colonel. Il est par ailleurs rédacteur en chef de la Revue militaire suisse depuis 2006. Alexandre Vautravers intervient régulièrement dans les médias suisses et internationaux comme expert dans les questions de politique de sécurité et de défense. 

Legge sulle attività informative Uno strumento indispensabile contro le minacce di oggi

Di
Alexandre Vautravers, specialista di questioni di sicurezza

La legge federale sulle attività informative (LAIn), sottoposta a votazione federale il 25 settembre, è necessaria per dotare il Servizio delle ...

Balthasar Glättli, 44 anni, viene dal canton Zurigo. Dopo la maturità ha studiato filosofia, linguistica e germanistica prima di creare la sua società attiva nel settore dell’informazione e della tecnologia. È stato direttore di “Solidarité sans frontières”, un’organizzazione che si occupa di politica migratoria. Entrato nei Verdi nel 1992, è stato membro del parlamento della città di Zurigo dal 1998 al 2011. A livello federale, è stato eletto in Consiglio nazionale (camera bassa) nel 2011, è membro della Commissione della politica di sicurezza ed è a capo del gruppo parlamentare ecologista dal 2013. Glättli si occupa inoltre di questioni sindacali e di diritto degli inquilini.

Legge sulle attività informative Un rinvio di competenze problematico

Di
Balthasar Glättli, consigliere nazionale dei Verdi

Garantire la sicurezza è un compito importante dello Stato. I sostenitori della Legge sulle attività informative presentano dunque le nuove ...

Mostrare di più
Iniziativa "economia verde"
La Svizzera figura tra i paesi con i più alti tassi di riciclaggio di vetro, Pet e altri materiali, ma anche tra i maggiori produttori di rifiuti.
Kurt Lanz è membro della direzione e responsabile di Infrastruttura, Energia e Ambiente presso economiesuisse, l’associazione economica che rappresenta gli interessi di 100'000 imprese di ogni settore e ogni regione della Svizzera.

Punto di vista sull'iniziativa "Economia verde" Dure misure coercitive in vista per imprese e consumatori

Di
Kurt Lanz, membro della direzione di economiesuisse

L’iniziativa “Economia verde” apporterebbe pesanti restrizioni alla produzione delle imprese e alla libertà dei consumatori. È quanto sostiene ...

Adèle Thorens è, dal 2007, consigliera nazionale del Partito ecologista svizzero (PES), che ha lanciato l'iniziativa popolare "Economia verde". La parlamentare del canton Vaud è stata anche co-presidente dei Verdi dal 2011 al 2015.
Mostrare di più
Iniziativa "AVSplus"
Un aumento del 10% di tutte le rendite di vecchiaia: è quanto propone l'iniziativa popolare "AVSplus" su cui il popolo svizzero si esprimerà il 25 settembre 2016.
Uno scontro tra generazioni? Le ideologie prevalgono spesso sui propri interessi quando si tratta di votare su temi di politica sociale e economica in Svizzera.
Mostrare di più
Votazioni cantonali
L'iniziativa "Prima i nostri" farà diminuire le colonne di frontalieri che entrano in Svizzera? 
Niente diritto di eleggibilità a Neuchâtel per gli stranieri col permesso di residenza C.
Mostrare di più