Australian open Federer vittorioso nella sfida rossocrociata


L'abbraccio dei due amici-avversari dopo la semifinale degli Australian Open.

L'abbraccio dei due amici-avversari dopo la semifinale degli Australian Open.

(Reuters)

Roger Federer o Stan Wawrinka? Una scelta che forse gli appassionati di tennis svizzeri non vorrebbero mai fare. Sfide come quella di giovedì, tuttavia, costringono molti a decidere, anche involontariamente, a chi dare la propria preferenza. Questa volta, alla semifinale degli Australian Open, ha trionfato il fuoriclasse basilese. Per tutti rimane comunque la soddisfazione di aver assistito a del grande tennis.

È stata la seconda semifinale di un torneo del Grande Slam a mettere i due svizzeri uno di fronte all'altro. In totale gli scontri diretti tra il basilese e il vodese sono stati 22. Federer rimane nettamente in testa per numero di vittorie (19 a 3), ma Wawrinka ha saputo battere il connazionale in occasioni importanti come i quarti di finale del Roland Garros 2015, torneo che ha poi vinto. 

Sono sfide che gli appassionati di tennis elvetici temono, ma attendono con trepidazione. Quella di giovedì, arrivata al sesto set, è stata sicuramente all'altezza delle aspettative, con un Federer ritornato sul campo alla grande dopo un infortunio al ginocchio sinistro. Il fuoriclasse si è così guadagnato la finale, che lo vedrà confrontato al suo  eterno rivale, lo spagnolo Rafael Nadal, oppure al bulgaro Grigor Dimitrov.

Zz

×