Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

L'Isis ha rivendicato l'attacco terroristico avvenuto nel nord del Sinai giovedì sera con un bilancio di 8 soldati egiziani uccisi, secondo le autorità del Cairo.

In un comunicato su Twitter l'agenzia Amaq - citando una propria fonte - ha scritto che "combattenti dello Stato islamico hanno attaccato un checkpoint delle forze armate vicino al villaggio di al Sabil a sud-ovest di el Arish uccidendo 15 soldati e distruggendo due carri M113.

I combattenti Isis hanno fatto saltare in aria il checkpoint dopo essersi appropriati di armi e munizioni e poi sono rientrati alla loro base".

Il portavoce militare egiziano sulla sua pagina Facebook aveva parlato di "8 soldati delle forze armate e tre terroristi uccisi".

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS