Il presidente turco Recep Ayyip Erdogan, parlando in un comizio elettorale a migliaia di turchi oggi a Sarajevo, ha criticato la mancanza di democrazia che a suo avviso si registra nei Paesi europei.

"Porto alla Bosnia il saluto di 80 milioni di cittadini della Turchia. Paesi europei che ritengono di essere culla della democrazia oggi non hanno passato l'esame, la Bosnia invece ha dimostrato di essere un paese democratico", ha detto Erdogan acclamato da migliaia di turchi provenienti da vari paesi europei e riuniti nel grande impianto sportivo di Zetra nella capitale bosniaca.

Con ciò il leader turco ha voluto stigmatizzare il divieto opposto da Germania, Austria e Olanda - Paesi che ospitano numerose comunità di turchi - al suo comizio elettorale, che invece la Bosnia ha accettato di organizzare.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.