Passare direttamente al contenuto
Your browser is out of date. It has known security flaws and may not display all features of this websites. Learn how to update your browser[Chiudi]

Euro 2016


Svizzera: una squadra, 12 nazioni




La squadra multiculturale di Vladimir Petkovic, l'allenatore bosniaco della selezione svizzera.  (Keystone)

La squadra multiculturale di Vladimir Petkovic, l'allenatore bosniaco della selezione svizzera. 

(Keystone)

Assieme alla Francia, la Svizzera dispone della squadra più multiculturale tra tutte le nazioni che partecipano da questo venerdì ai campionati europei di calcio 2016. Solo 9 dei 23 giocatori selezionati non hanno alle spalle un passato recente di immigrazione. 

Esclusa dai campionati europei del 2012, dopo essere stata eliminata nel girone di qualificazione, la nazionale elvetica si ripresenta al grande appuntamento continentale con una squadra formata da giocatori provenienti da ben 12 nazioni diverse. 

Secondo il sito di scommesse online NetBet, Svizzera e Francia hanno le squadre più multiculturali: entrambe hanno selezionato 15 giocatori immigrati o figli di immigrati. La Svizzera conta inoltre il maggior numero di giocatori nati al di fuori del paese per il quale militano a questi europei – il doppio rispetto alla Francia. 

 (swissinfo.ch)
(swissinfo.ch)

Circa un terzo dei giocatori svizzeri provengono dall’ex-Jugoslavia, di cui quattro hanno radici nel Kosovo. Proprio il Kosovo è diventato recentemente membro della FIFA, la federazione internazionale delle associazioni di calcio. Non è ancora chiaro se questi giocatori resteranno nella compagine elvetica. 

Agli europei, la Svizzera è chiamata ad affrontare già nella prima partita l’Albania. L’incontro vedrà opposti i due fratelli Xhaka: Granit fa pare della squadra svizzera, mentre Taulant gioca nella selezione albanese. 

Nelle sue ultime tre partecipazioni ai campionati europei, la nazionale svizzera era stata regolarmente eliminata nel primo girone. Quest’anno dovrà affrontare nel suo gruppo, oltre all’Albania, anche Francia e Romania.

La selezione svizzera

Allenatore: Vladimir Petkovic 

Portieri: Yann Sommer, Roman Bürki, Marwin Hitz 

Difesa: Johan Djourou, Nico Elvedi, Michael Lang, Stephan Lichtsteiner, François Moubandje, Ricardo Rodriguez, Fabian Schär, Steve von Bergen 

Centrocampo: Valon Behrami, Blerim Dzemaili, Gelson Fernandes, Fabian Frei, Granit Xhaka, Denis Zakaria 

Attacco: Eren Derdiyok, Breel Embolo, Admir Mehmedi, Xherdan Shaqiri, Haris Seferovic, Shani Tarashaj


Traduzione di Armando Mombelli, swissinfo.ch



Link

Diritto d'autore

Tutti i diritti sono riservati. Il contenuto del sito web presso swissinfo.ch è protetto da diritto d’autore. Esso è destinato esclusivamente a uso privato. Qualunque utilizzo dei contenuti del sito web diverso da quello previsto in precedenza, in particolare la distribuzione, la modifica, la trasmissione, la conservazione e la copia richiede la previa autorizzazione scritta di swissinfo.ch. Per informazioni relative a tale utilizzo dei contenuti del sito web, si prega di contattarci all’indirizzo contact@swissinfo.ch.

Per quanto riguarda l'uso a fini privati, è consentito solo utilizzare un collegamento ipertestuale a un contenuto specifico e di aggiungerlo al proprio sito web o a un sito web di terzi. Il contenuto del sito web swissinfo.ch può essere incorporato solo in un ambiente privo di annunci pubblicitari e senza alcuna modifica. In particolare, è concessa una licenza di base non esclusiva e non trasferibile, limitata a un solo scaricamento e salvataggio dei dati scaricati su dispositivi privati e valida per tutto il software, le cartelle, i dati e il loro contenuto forniti per lo scaricamento dal sito swissinfo.ch. Tutti gli altri diritti restano di proprietà di swissinfo.ch. In particolare, è vietata la vendita o l'uso commerciale di questi dati.

×