Tutte le notizie in breve

Jerome Cahuzac parla ed emergono altri conti

KEYSTONE/AP/THIBAULT CAMUS

(sda-ats)

Il primo conto bancario aperto in Svizzera da Jérôme Cahuzac è servito, in un primo tempo, a finanziare l'attività politica dell'ex primo ministro socialista Michel Rocard, dopo le sue dimissioni.

Lo ha detto oggi in aula, al primo giorno di processo per i suoi conti segreti, lo stesso Cahuzac, ex ministro del Bilancio francese.

Accusato di frode fiscale e riciclaggio, Cahuzac ha sostenuto davanti ai giudici che le somme girate fra il novembre 1992 e il maggio 1993 sul suo primo conto aperto presso la banca UBS in Svizzera a nome di un avvocato non erano il frutto del suo lavoro ma costituivano il finanziamento delle attività politiche di Rocard: "la vita politica costa cara - ha detto Cahuzac sorprendendo tutti - e all'epoca il finanziamento occulto era la regola".

Rocard, morto lo scorso 2 luglio, fu primo ministro di François Mitterrand dal 1988 al 1991. Cahuzac, all'epoca, lavorò nel gabinetto del ministro della Sanità, Claude Evin.

sda-ats

 Tutte le notizie in breve