Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Le piogge torrenziali hanno causato diverse colate di fango

Keystone/AP/183034+0900

(sda-ats)

Sono almeno 86 i dispersi per il maltempo in Giappone, la maggior parte nella prefettura di Hiroshima, dove le dighe sono ancora sotto osservazione e altre persone sono state evacuate dalle loro abitazioni.

Le vittime, 174 il bilancio ufficiale finora, erano sparse in 12 prefetture.

Vanno avanti, intanto, le operazioni di soccorso condotte da circa 75 mila uomini delle Forze di autodifesa, polizia e vigili del fuoco, con temperature che superano i 30 gradi nelle aree colpite in quello che è considerato dai meteorologi il maggiore disastro causato da piogge torrenziali degli ultimi 30 anni.

Secondo il ministero della Salute nipponico, oltre 244 mila abitazioni hanno subito danni con lo stop dell'approvvigionamento di acqua, e circa settemila persone si trovano ancora nei centri di accoglienza di 15 prefetture diverse. Nella città di Fukuyama, danni sono stati evidenziati lungo gli argini di due dighe, e il governo municipale ha emesso un ordine di evacuazione ai residenti dell'area, prima di tentare di abbassare i livelli dell'acqua.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS