Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Giornate del patrimonio mondiale I tesori naturali e culturali dell'Unesco aprono le loro porte in Svizzera

Diverse manifestazioni sono in programma questa fine settimana in tutta la Svizzera per presentare al pubblico i siti culturali e naturali svizzeri iscritti nel patrimonio mondiale dell’UNESCO. 

La lista del patrimonio mondiale Link esternoè stata adottata dall’organismo dell’ONU nel 1972 per salvaguardare i siti culturali e naturali che possiedono un “valore universale eccezionale”. L’idea alla base di questa iniziativa è che l’intera umanità dovrebbe impegnarsi per proteggere e valorizzare dei tesori che riflettono la ricchezza e la diversità del patrimonio culturale e naturale del mondo intero. 

Nell’elenco sono iscritti ormai oltre un migliaio di siti sparsi in tutto il mondo, di cui 11 si trovano in Svizzera (8 beni culturali e 3 fenomeni naturali eccezionali). In occasione delle Giornate del patrimonio mondialeLink esterno, che la Svizzera festeggia per la prima volta, i siti svizzeri aprono le loro porte al pubblico, l’11 e 12 giugno, con programmi diversi, offrendo ai visitatori scenari indimenticabili e un’esperienza unica. 

La Svizzera è stata uno dei primi Stati a ratificare, nel 1975, la Convenzione dell’UNESCO sul patrimonio mondiale. Gli Stati firmatari s'impegnano a salvaguardare il patrimonio culturale e naturale straordinario che si trova sul loro territorio. L’UNESCO vuole attuare un sistema di cooperazione internazionale volto a sostenere gli sforzi degli Stati e ha istituito a tale scopo un fondo internazionale. Per definire i beni culturali e naturali viene compilata una lista: l'elenco del Patrimonio mondiale.

(Redazione foto: Christoph Balsiger, testo: Gaby Ochsenbein)

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.