Governi cantonali: UDC non decolla

 Tutte le notizie in breve

Nonostante la sua forza elettorale l'UDC conta solo 22 consiglieri di Stato su 154

Keystone/DIGIPRESS/STR

(sda-ats)

La presenza dell'UDC nei governi cantonali rimane marginale non solo in Romandia, ma anche nella Svizzera tedesca.

Dalle elezioni federali dell'autunno 2015 sono dieci i cantoni che hanno rinnovato i rispettivi esecutivi, mentre in altri cinque si sono svolte elezioni suppletive.

Le statistiche indicano che l'UDC ha conquistato un seggio supplementare in Argovia e a Berna, ma ne ha persi altrettanti nel canton Uri e in Vallese, con la recente sconfitta di Oskar Freysinger. Il numero totale dei mandati democentristi in governo rimane così fermo a 22, su un totale di 154.

Il dato non tiene conto del risultato di Soletta, dove il 23 aprile è in programma un secondo turno di elezioni: già ora appare però chiaro che l'UDC non riuscirà a entrare nell'esecutivo.

La formazione politica più rappresentata nei governi cantonali è il PLR con 42 mandati, davanti a PPD (40) e PS (29).

SDA-ATS

 Tutte le notizie in breve