Giornata all'insegna della cultura il 16 novembre a Coira per la tredicesima edizione del "Sabato lungo". Al pubblico saranno proposte 240 performance individuali per 12 ore di cultura.

Dopo il record di affluenza della scorsa edizione quest'anno i partecipanti avranno la scelta fra una novantina di proposte distribuite in 23 postazioni, per un totale di 240 singole rappresentazioni: un primato assoluto.

Le attività, solitamente della durata di mezz'ora, spaziano dalla lettura al canto, alla danza fino alla pittura, ma soprattutto si narreranno molte storie. Fra i racconti del "Sabato lungo" molte storie vissute in prima persona usciranno dagli album fotografici sfogliati per l'occasione dai nuovi partecipanti all'evento: una quindicina di ospiti della residenza per anziani Cadonau.

Altre storie saranno rivissute, per citare qualche altro esempio, ripercorrendo i 35 anni della Radiotelevisiun Svizra Rumantscha (RTR) o visitando la sede centrale della Ferrovia retica (RhB) e il Parco della Ferrovia retica per un'immersione nei 130 anni della strada ferrata grigionese. Il Museo Retico ci porta ancora più indietro nel tempo, nel Medioevo, grazie a una mostra speciale su vecchi manoscritti grigionesi e nell'antichità con una mostra sulla vita quotidiana dei legionari romani. Restando nella città più vecchia della Svizzera, Coira Turismo offre un viaggio alla scoperta di iscrizioni o stemmi misteriosi e angoli nascosti. Altro anniversario importante che arricchirà l'offerta del "Sabato lungo" è quello del Museo d'arte dei Grigioni.

https://langersamstag.ch/programm/

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.