Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Indagine sulla salute in Svizzera Fumatori stabili, mentre cambia il modo di bere

Primo piano di due boccali di birra, un portacenere e due mani che reggono una sigaretta ciascuno; sul fondo ambiente bar sfocat

Quando si presenta l'occasione, la quantità di alcol consumata è maggiore che in passato.

(Keystone)

In Svizzera si fuma sempre meno, ma il numero di fumatori non cala. Si beve meno spesso, ma con meno misura. È quanto emerge dalla sesta 'Indagine sulla salute' realizzata a cadenza quinquennale dall'Ufficio federale di statistica UST.

Nel 2017, l'85% degli interrogati (22'134 persone in tutto il Paese) si riteneva in buona salute. Un'autovalutazione nella quale influisce molto l'età: si sente sano il 93% delle persone tra i 15 e i 44 anni, ma il dato scende al 67% fra gli over 75, si legge in una notaLink esterno.

Fumo

Dopo una flessione tra il 1997 e il 2007, nei dieci anni successivi la quota di fumatori si è mantenuta stabile: circa il 27%, con un picco del 35% tra gli uomini di età compresa tra 15 e 44 anni.

È fortemente diminuita, però, la quantità di tabacco consumato: la percentuale di fumatori che consuma 20 o più sigarette al giorno si è dimezzata tra il 1992 e il 2017, dal 41 al 21%.

Alcol

Nel 2017, l'82% della popolazione consumava alcol. La quota di astemi è stabile dal 1992, mentre quella di consumatori quotidiani è calata dal 20 all'11%.

È cambiato, tuttavia, il modo di bere: tendenzialmente, si consuma alcol meno spesso, ma quando si presenta l'occasione, la quantità è maggiore. 

(1)

Servizio del TG sui risultati dell'indagine sulla salute 2018 in Svizzera

La percentuale di persone che almeno una volta al mese beve nel giro di poche ore 5 (per gli uomini) o 4 (per le donne) bicchieri è aumentata dal 19% nel 2007 al 24% nel 2017, con un raddoppio (dal 12 al 24%) tra le giovani donne (15-24 anni).

Forma fisica

In generale, è in voga uno stile di vita sano. Dal 2002 è aumentata la quota di persone che praticano attività fisica (dal 62% al 76%).

Due persone su tre fanno attenzione alla propria alimentazione e il 21% rispetta le raccomandazioni sul consumo di frutta e verdura.

La quota di persone in sovrappeso od obese è del 42%. Per l'obesità si registrano nette differenze a livello sociale: le persone che hanno concluso solo la scuola dell'obbligo presentano un tasso più elevato di chi ha una formazione superiore (21% contro l'8%).

tvsvizzera.it/ATS/ri con RSI (TG del 30.10.2018)

Neuer Inhalt

Horizontal Line


Sondaggio svizzeri all'estero

Sondaggio

Cari svizzeri all'estero, le vostre opinioni contano

Sondaggio

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.