La Procura di Catania ha disposto oggi il sequestro della nave della Ong spagnola ProActiva Open Arms, da ieri ormeggiata nel porto di Pozzallo (Ragusa), dove è avvenuto lo sbarco di 218 migranti.

E' questo approdo in Italia al centro dell'inchiesta per il rifiuto della nave di consegnare i migranti alle motovedette libiche intervenute sul luogo del soccorso o a Malta.

L'accusa è di associazione per delinquere finalizzata all'immigrazione clandestina. Secondo l'accusa ci sarebbe stata una volontà di portare i migranti in Italia anche violando legge e accordi internazionali, non consegnandoli ai libici.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.