Tutte le notizie in breve

Il nuovo presidente di Swiss Olympic, Jürg Stahl.

Keystone/ANTHONY ANEX

(sda-ats)

Jürg Stahl è il nuovo presidente di Swiss Olympic. Il 48enne di Winterthur (ZH), consigliere nazionale dell'UDC, sostituirà il 70enne Jörg Schild.

Il parlamento sportivo riunito oggi a Ittigen, alla periferia di Berna, lo ha eletto al primo turno con 240 voti su 444 schede valide. I concorrenti Werner Augsburger e Martin Landolt hanno ricevuto rispettivamente 149 e 55 preferenze.

Jürg Stahl, sposato e con figli, è membro della direzione del gruppo assicurativo Mutuel. Non è uno sconosciuto nel mondo dello sport: dirige il gruppo parlamentare "Sport" dal 2004, è nel comitato esecutivo di Swiss Olympic dal 2008 ed è membro della Società dello Sport-Toto dal 2009.

Lunedì, in occasione dell'apertura della sessione invernale del parlamento, Jürg Stahl, consigliere nazionale dell'UDC, dovrebbe anche essere eletto presidente di questa camera, di cui è stato vicepresidente per due anni.

Dopo i consiglieri di Stato Walter Kägi (San Gallo, dal 2000 al 2005) e Jörg Schild (Basilea, dal 2006 al 2016), Jürg Stahl è il terzo politico di seguito a presiedere l'ente che è simultaneamente Comitato nazionale olimpico e Associazione delle federazioni sportive svizzere che rappresentano discipline olimpiche e no.

sda-ats

 Tutte le notizie in breve