Difesa spirituale Uno strumento di contropropaganda

Codice da incorporare

Nato come risposta diretta alla propaganda cinematografica tedesca, il cinegiornale svizzero fu reso obbligatorio in tutte le sale del paese nel 1940. Nei suoi filmati di 5-8 minuti, prodotti nelle tre lingue nazionali, il cinegiornale proponeva ogni settimana un insieme di soggetti (talora anche un tema unico) in relazione con la cosiddetta difesa spirituale del paese.

In una serie di documentari, Roberta Mazzola ripercorre la storia del cinegiornale svizzero, dal primo tentativo nel 1923 fino all'ultima edizione nel 1975.

(Autrice: Roberta Mazzola, Regia: Ivan Paganetti, RSI – 1991)



Link