Neve artificiale La Svizzera si prepara ad affrontare l'inverno... coi cannoni sparaneve

A causa degli inverni sempre più corti e caldi, negli ultimi quattro anni la Demaclenko, ditta altoatesina del gruppo Leitner, ha raddoppiato la sua produzione di cannoni sparaneve. Tra i clienti più importanti c'è proprio la Svizzera, dove la superficie di piste innevate artificialmente è cresciuta dal 3% nel 1995 al 49% nel 2015. Gli ambientalisti, però, si oppongono. 



swissinfo.ch e RSI (TG del 27.10.2016)

×