Il Nicaragua ha annunciato oggi la liberazione di altri 50 detenuti dopo l'approvazione la scorsa settimana di una Legge di amnistia per chi ha commesso reati nelle manifestazioni antigovernative dell'aprile scorso, che avrebbero causato centinaia di morti e feriti.

In un comunicato si indica che il governo di riconciliazione ed unità nazionale "ha messo in libertà 50 persone accusate di reati contro la sicurezza comune e la tranquillità pubblica" aggiungendo che le autorità "continuano a preparare la liberazione di altri detenuti per gli stessi reati".

Al processo di rilascio, si precisa infine, "hanno partecipato come osservatori i delegati del Comitato internazionale della Croce rossa (Cicr).

Prima delle scarcerazioni odierne il governo aveva messo in libertà in due fasi in maggio 150 detenuti.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


Contenuto esterno

Sondaggio

Electioni 2019 e la Quinta Svizzera

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.