Passare direttamente al contenuto
Your browser is out of date. It has known security flaws and may not display all features of this websites. Learn how to update your browser[Chiudi]

Ospedali svizzeri e italiani


Al via un importante studio sulla depressione perinatale


La depressione perinatale, una delle più gravi complicazioni della gravidanza e del periodo che segue il parto, è al centro di un importante studio scientifico condotto da ricercatori in Svizzera e in Italia.

Allo studio, della durata di tre anni, partecipano 14 ricercatori in Svizzera, di cui 9 in Ticino, e 25 in Italia. Sarà condotto su 500 donne in gravidanza o che hanno appena partorito.

La ricerca ha due obiettivi: da un lato stabilire i fattori di rischio psicologici e genetici legati al sonno che predispongono alla depressione perinatale, dall'altro trovare una terapia adeguata.

Se questa patologia nella madre non viene curata, dicono gli esperti, può portare a conseguenze negative sullo sviluppo emotivo dei bambini. La depressione rappresenta una delle più gravi e frequenti complicazioni della gravidanza e del periodo che segue il parto. Circa una donna su dieci ne soffre quando è incinta, la proporzione aumenta ad una su sette subito dopo la nascita del bebè.

swissinfo.ch e tv.svizzera.it (Il Quotidiano del 28.06.16)

Diritto d'autore

Tutti i diritti sono riservati. Il contenuto del sito web presso swissinfo.ch è protetto da diritto d’autore. Esso è destinato esclusivamente a uso privato. Qualunque utilizzo dei contenuti del sito web diverso da quello previsto in precedenza, in particolare la distribuzione, la modifica, la trasmissione, la conservazione e la copia richiede la previa autorizzazione scritta di swissinfo.ch. Per informazioni relative a tale utilizzo dei contenuti del sito web, si prega di contattarci all’indirizzo contact@swissinfo.ch.

Per quanto riguarda l'uso a fini privati, è consentito solo utilizzare un collegamento ipertestuale a un contenuto specifico e di aggiungerlo al proprio sito web o a un sito web di terzi. Il contenuto del sito web swissinfo.ch può essere incorporato solo in un ambiente privo di annunci pubblicitari e senza alcuna modifica. In particolare, è concessa una licenza di base non esclusiva e non trasferibile, limitata a un solo scaricamento e salvataggio dei dati scaricati su dispositivi privati e valida per tutto il software, le cartelle, i dati e il loro contenuto forniti per lo scaricamento dal sito swissinfo.ch. Tutti gli altri diritti restano di proprietà di swissinfo.ch. In particolare, è vietata la vendita o l'uso commerciale di questi dati.

×