Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Praticello del Rütli La culla della Svizzera fedele alle sue origini

Sul praticello del Rütli non è permesso costruire edifici o alberghi. In questo luogo storico della Svizzera, tra i più famosi del paese, non vi è nemmeno un centro per visitatori né un negozio di souvenir. È qui che il 1° agosto di ogni anno viene celebrata la Festa nazionale svizzera. (Julie Hunt, swissinfo.ch/SRF)

Il terreno che si affaccia sul Lago dei Quattro Cantoni, meta di pellegrinaggio per numerosi svizzeri, non è cambiato molto rispetto al 1291, anno in cui si fanno risalire le origini della Confederazione.

I rappresentanti di Uri, Svitto e Nidvaldo si incontrarono su questo prato per promettersi lealtà reciproca di fronte al dominio degli Asburgo. Il giuramento del Rütli è considerato il primo passo verso la creazione della Svizzera.

Nel 1940, il generale Henri Guisan, a capo dell’esercito svizzero, tenne sul Rütli uno storico discorso in cui disse agli ufficiali di resistere a qualsiasi invasione di truppe dalla Germania.

Oggi è vietato utilizzare il Rütli a scopi politici o commerciali. In seguito alle intemperanze di alcuni neonazisti, che nel 2005 avevano perturbato le celebrazioni ufficiali per la Festa nazionale, sono state introdotte regole molto severe.


Link

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano