Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Scuole superiori Le università svizzere offrono un ottimo rapporto qualità-prezzo

Quali sono le migliori università a livello mondiale e quali offrono le migliori prestazioni rispetto alle loro tasse d’iscrizione? Per rispondere a questi interrogativi, swissinfo.ch ha riunito i dati delle graduatorie internazionali delle scuole superiori più popolari. Le università svizzere si piazzano bene. 

Gli studenti, i media e le stesse università hanno elaborato varie classifiche per valutare l’offerta dei migliori atenei di tutto il mondo. Queste graduatorie hanno un notevole influsso, benché i metodi di valutazione siano spesso piuttosto oscuri. 

Abbiamo quindi creato una classifica ibrida delle 500 “migliori” università, elaborando una media delle tre graduatorie mondiali più approfondite ed influenti:  QS World University rankingLink esterno, Times Higher Education (THE)Link esterno e Shanghai rankingLink esterno (AEWU). La mappa qui sotto mostra dove si trovano queste 500 migliori università.

map

map of top universities

La piccola Svizzera è ben rappresentata con 8 università tra le prime 500 al mondo. Le scuole superiori svizzere sono ancora più competitive tenendo conto della graduatoria delle università con le tasse d'iscrizione meno care, come mostra il grafico sottostante. 

La maggior parte delle 50 migliori università in assoluto si trovano nei paesi di lingua inglese, ma sono di gran lunga anche le più costose.  

Il Politecnico federale di Zurigo (ETHZ) si situa in media al 13° rango, ma costa meno di 1’200 dollari all'anno per chi vuole seguire un master in informatica. È quindi di ben 40 volte meno caro rispetto a università anglofone paragonabili, come Yale o Columbia University. Alcune delle migliori università in Cina, Giappone e Germania offrono a loro volta un ottimo rapporto qualità-prezzo.

scatterplot

graphic

La Svizzera è uno dei paesi che devolvono, pro capite, maggiori mezzi finanziari per l’istruzione a livello mondiale. Un recente studio condotto da una società di consulenza britannica indica che questo investimento è in gran parte ripagato. Si stima che i due politecnici federali rappresentino 100’000 posti di lavoro e 13 miliardi di franchi di valore aggiunto per l'economia svizzera.

Le scuole superiori forniscono inoltre un contributo molto importante alla competitività globale della Svizzera. L'anno scorso, secondo un’inchiesta, hanno concluso più di 500 nuovi accordi di cooperazione con il settore privato. Sono state anche la culla di 600 spin-off e in media, nel 2017, è stata depositata una domanda di brevetto ogni 48 ore. 

Anche le università svizzere sono molto internazionali. Uno studente su cinque delle scuole superiori elvetiche proviene dall'estero, indica uno studio della Confederazione. Questa quota è ancora più alta tenendo conto solo degli studenti di livello master (22%) e dei dottorandi in scienze applicate (52%). 

Gli studenti stranieri sono più propensi a frequentare le scienze naturali e tecniche che non le scienze sociali o dell'istruzione. 

Metodo 

Nonostante gli sforzi compiuti per combinare queste tre classifiche, swissinfo.ch non può garantire l'assoluta esattezza e completezza dei dati presentati. I dati riportati sono da intendersi esclusivamente a scopo informativo.

Maggiori dettagli su ciò che queste graduatorie misurano e sui loro difetti figurano nella nostra analisi delle classifiche universitarieLink esterno (in lingua inglese). 


Traduzione di Armando Mombelli

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.