Tutte le notizie in breve

Il Segretario di Stato americano John Kerry al suo arrivo a Losanna.

KEYSTONE/EPA KEYSTONE/JEAN-CHRISTOPHE BOTT

(sda-ats)

I ministri degli Esteri di Russia e Stati Uniti sono giunti a Losanna per un incontro sulla crisi siriana, ma con poche speranze di giungere a una svolta.

Ieri il ministro degli Esteri russo Serghei Lavrov ha infatti affermato di non aspettarsi "niente di speciale" dai colloqui, dove è annunciata la presenza dei ministri di altri Paesi della regione che sostengono i ribelli, come Turchia e Arabia Saudita, ma anche dell'Iran che sostiene il presidente siriano Bashar al-Assad. Stamane è stata inoltre annunciata la presenza dell'Egitto.

Le discussioni di Losanna potrebbero concentrarsi sulla proposta lanciata dall'inviato delle Nazioni Unite per la Siria Staffan de Mistura per procedere allo sfollamento dei combattenti jihadisti - ex al Nusra - dalle zone ribelli della città di Aleppo.

sda-ats

 Tutte le notizie in breve