Tutte le notizie in breve

Siria: Mosca, 20 ottobre tregua per evacuare Aleppo (foto simbolica d'archivio).

KEYSTONE/AP Syria Press Center/UNCREDITED

(sda-ats)

Il 20 ottobre dalle 8 del mattino alle 16 "nella zona di Aleppo sarà introdotta una 'pausa umanitaria'" per "evacuare i malati e i feriti nonché per il ritiro dei miliziani" da Aleppo: lo ha detto il generale russo Serghiei Rudskoi, citato dalla Tass.

"Capiamo - ha detto Rudskoi - che ci può volere molto tempo per concordare tutte le questioni perciò noi abbiamo preso la decisione di non perdere tempo e di iniziare le pause umanitarie soprattutto per il passaggio libero dei cittadini pacifici, per evacuare i malati e i feriti nonché per il ritiro dei miliziani. A questo scopo - ha precisato il generale - il 20 ottobre, dalle 8 del mattino fino alle 16, nella zona di Aleppo sarà introdotta una pausa umanitaria".

Secondo Rudskoi, in questo periodo le forze aeree russe e le forze governative sospenderanno i raid aerei e gli attacchi con altri tipi di armamenti.

Il generale Rudskoi ha poi aggiunto che "nonostante il fatto che i partner americani hanno rinunciato alla separazione dei terroristi dall'opposizione moderata, la Federazione Russa sta lavorando insieme all'Organizzazione delle nazioni unite e ai Paesi che hanno un'influenza su Al Nusra per il ritiro da Aleppo delle formazioni di quest'ultima in conformità all'iniziativa dell'inviato speciale dell'Onu in Siria Staffan de Mistura".

sda-ats

 Tutte le notizie in breve