Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Aviazione militare Due morti nello schianto di un elicottero sul San Gottardo

A meno di un mese dallo schianto di un caccia F/A-18, un nuovo grave incidente ha colpito l'esercito svizzero. Un elicottero Super Puma è precipitato mercoledì sul passo del San Gottardo, provocando la morte dei due piloti.

L'incidente è avvenuto al momento del decollo. Stando al capo dell'esercito, André Blattmann, l'apparecchio avrebbe toccato dei cavi dell'alta tensione al momento di alzarsi in volo.

L'elicottero era in volo nel quadro di una missione di ispezione dell'Organizzazione per la sicurezza e cooperazione in Europa (OSCE), ha indicato in conferenza stampa a Berna il comandante delle Forze aeree Aldo Schellenberg, dicendosi «profondamente scioccato» dall'accaduto. Quattro ufficiali francesi e i loro accompagnatori svizzeri erano appena stati depositati sul passo del San Gottardo per visitare strutture militari.

«È un nuovo dramma per il Dipartimento della difesa», ha detto il ministro Guy Parmelin, citato dall’Agenzia telegrafica svizzera. A fine agosto, un cacciabombardiere F/A 18 dell’esercito svizzero si era schiantato nella regione del passo del Susten, nell’Oberland bernese, provocando la morte del pilota.

Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

swissinfo.ch e rsi.ch (Il Quotidiano del 28.9.2016)

×