Passare direttamente al contenuto
Your browser is out of date. It has known security flaws and may not display all features of this websites. Learn how to update your browser[Chiudi]

Esercito svizzero


Trovato corpo pilota FA-18 schiantatosi nelle Alpi


Uno degli elicotteri impiegati nelle operazioni di ricerca, mentre sorvola la regione del Passo del Susten. (Keystone)

Uno degli elicotteri impiegati nelle operazioni di ricerca, mentre sorvola la regione del Passo del Susten.

(Keystone)

Ciò che si temeva è ormai certo: il pilota del cacciabombardiere F/A-18 dell'esercito svizzero schiantatosi lunedì pomeriggio nella regione del Passo del Susten è morto. Il militare professionista di 27 anni è stato trovato tra i rottami del velivolo. Seguite gli sviluppi nelle notizie di agenzia.


Nel comunicato in cui annuncia il ritrovamento e l'identificazione, in una zona impervia a circa 3000 metri di livello sopra il mare, il Dipartimento federale della difesa (DDPS) precisa che i familiari sono informati e sono assistiti da un care-team dell’esercito. Il Comando dell’esercito esprime loro le più sentite condoglianze, 

La causa dell’incidente aereo è oggetto di un’inchiesta da parte della Giustizia militare. I rottami dell'aereo monoposto erano stati localizzati ieri.

L'aereo da combattimento F/A-18 Hornet è in dotazione dell'aviazione militare elvetica dal 1997. Nel 1998 era stato scelto per la possibile lunga durata di utilizzo. Berna aveva ordinato 34 apparecchi al produttore americano McDonnell Douglas, 26 monoposto e 8 biposto.

Il ministro elvetico della difesa Guy Parmelin ha intanto ribadito che questo tragico incidente non comporta un cambiamento della strategia delle forze aeree dell'esercito svizzero.


Una lunga serie  

Dal 1941 vi sono stati circa 400 incidenti che hanno coinvolto aerei ed elicotteri dell'aviazione militare svizzera e che hanno causato il decesso di oltre 350 persone. Qui di seguito gli incidenti più recenti e gli episodi più gravi degli ultimi 20 anni.

Il 9 giugno scorso un Tiger F-5 della Patrouille Suisse è precipitato nei pressi della base aerea militare di Leeuwarden, nei Paesi Bassi, durante un volo di addestramento in vista di un meeting aereo. Il pilota si è salvato dopo aver azionato il seggiolino eiettabile.

Il 14 ottobre del 2015 un F/A-18 è precipitato nei pressi di Glamondans (Dipartimento francese del Doubs), località una ventina di chilometri a est di Besançon, in una zona che fa parte del settore di addestramento comune franco-svizzero per aerei militari. Anche in questo caso il pilota è riuscito ad azionare il seggiolino eiettabile poco prima dello schianto, rimanendo ferito.

Il 23 ottobre del 2013 sono invece rimasti uccisi il pilota e il passeggero - un medico - di uno stesso modello di aereo da combattimento, schiantatosi contro una parete di roccia nei pressi di Alpnachstad, nel cantone di Obvaldo, durante una di virata.

Il precedente incidente fatale riguardante un aviogetto risale al 7 aprile del 1998 e ha interessato un altro F/A-18 dello stesso tipo, caduto nella regione di Crans-Montana, in Vallese. Sono morti i due occupanti, un 27enne capitano ticinese e un 42enne maggiore basilese che era alla guida dell'apparecchio. L'inchiesta ha attribuito l'incidente a un "disorientamento spaziale del pilota".

Nel luglio dello stesso anno un altro F/A-18 aveva toccato in volo un Mirage III RS da ricognizione. I velivoli erano poi atterrati senza difficoltà all'aeroporto di Payerne.

Altri gravi incidenti:

12 novembre 2002: un Pilatus PC-7 si schianta in territorio di Bonaduz (Grigioni) dopo aver urtato un cavo della funivia Rhäzüns-Feldis (Grigioni). Morti i due occupanti.

12 ottobre 2001: un elicottero militare del tipo Alouette III precipita vicino a Montana (Vallese) causando la morte dei quattro occupanti.

25 maggio 2001: un elicottero militare Alouette III si schianta vicino a Delémont (Giura) dopo aver urtato una linea telefonica. Il pilota e tre guardie di confine perdono la vita.

14 ottobre 1998: due Pilatus PC-9 decollati dall'aerodromo militare di Emmen (Lucerna) si sono toccati in volo. Uno riesce ad atterrare, l'altro si schianta a Oberuzwil (San Gallo). Muore il pilota.

12 novembre 1997: un pilatus Turbo-Porter PC-6B precipita durante un'esercitazione nella Simmental (Berna). Muoiono il pilota e i quattro passeggeri.

20 marzo 1997: un Mirage III RS in volo di ricognizione a bassa quota tocca il suolo nella regione di Ste-Croix (Vaud). Il pilota muore.

Fonte: Ats

Reazioni politiche contrastanti

swissinfo.ch e Ats



Link

Diritto d'autore

Tutti i diritti sono riservati. Il contenuto del sito web presso swissinfo.ch è protetto da diritto d’autore. Esso è destinato esclusivamente a uso privato. Qualunque utilizzo dei contenuti del sito web diverso da quello previsto in precedenza, in particolare la distribuzione, la modifica, la trasmissione, la conservazione e la copia richiede la previa autorizzazione scritta di swissinfo.ch. Per informazioni relative a tale utilizzo dei contenuti del sito web, si prega di contattarci all’indirizzo contact@swissinfo.ch.

Per quanto riguarda l'uso a fini privati, è consentito solo utilizzare un collegamento ipertestuale a un contenuto specifico e di aggiungerlo al proprio sito web o a un sito web di terzi. Il contenuto del sito web swissinfo.ch può essere incorporato solo in un ambiente privo di annunci pubblicitari e senza alcuna modifica. In particolare, è concessa una licenza di base non esclusiva e non trasferibile, limitata a un solo scaricamento e salvataggio dei dati scaricati su dispositivi privati e valida per tutto il software, le cartelle, i dati e il loro contenuto forniti per lo scaricamento dal sito swissinfo.ch. Tutti gli altri diritti restano di proprietà di swissinfo.ch. In particolare, è vietata la vendita o l'uso commerciale di questi dati.

×