Passare direttamente al contenuto
Your browser is out of date. It has known security flaws and may not display all features of this websites. Learn how to update your browser[Chiudi]

Trasfusioni


Anche i gay devono poter donare il sangue


La Croce Rossa Svizzera chiede la revoca delle limitazioni per i donatori di sangue fondate sull'orientamento sessuale. A differenza di oggi, anche gli omosessuali maschi dovrebbero poter donare il loro sangue, auspica l'organizzazione.

Trasfusione Croce Rossa Svizzera (CRS), la società che garantisce le scorte negli ospedali elvetici, inoltrerà nei prossimi giorni una richiesta in tal senso all’Istituto svizzero per gli agenti terapeutici Swissmedic.

Da gennaio 2017, i gay dovrebbero essere accettati per la donazione di sangue a condizione che non abbiano avuto rapporti sessuali negli ultimi dodici mesi, ha detto Anita Tschaggelar, della direzione di Trasfusione CRS.

In Svizzera, gli uomini che dal 1977 hanno avuto rapporti sessuali con uomini rimangono esclusi dalla possibilità di donare sangue, indipendentemente dal loro comportamento sessuale. Un divieto che le autorità sanitarie giustificano con il rischio di trasmissione di agenti patogeni come i virus dell'immunodeficienza umana (HIV, responsabile dell'Aids) e dell'epatite B e C.

Una tale esclusione totale, peraltro giudicata discriminatoria dalle organizzazioni a difesa degli interessi degli omosessuali, non si giustifica, secondo Trasfusione CRS, secondo cui il divieto di donare sangue dovrebbe invece essere associato a criteri oggettivi di rischio.

swissinfo.ch e RSI (TG del 20.06.2016)

Diritto d'autore

Tutti i diritti sono riservati. Il contenuto del sito web presso swissinfo.ch è protetto da diritto d’autore. Esso è destinato esclusivamente a uso privato. Qualunque utilizzo dei contenuti del sito web diverso da quello previsto in precedenza, in particolare la distribuzione, la modifica, la trasmissione, la conservazione e la copia richiede la previa autorizzazione scritta di swissinfo.ch. Per informazioni relative a tale utilizzo dei contenuti del sito web, si prega di contattarci all’indirizzo contact@swissinfo.ch.

Per quanto riguarda l'uso a fini privati, è consentito solo utilizzare un collegamento ipertestuale a un contenuto specifico e di aggiungerlo al proprio sito web o a un sito web di terzi. Il contenuto del sito web swissinfo.ch può essere incorporato solo in un ambiente privo di annunci pubblicitari e senza alcuna modifica. In particolare, è concessa una licenza di base non esclusiva e non trasferibile, limitata a un solo scaricamento e salvataggio dei dati scaricati su dispositivi privati e valida per tutto il software, le cartelle, i dati e il loro contenuto forniti per lo scaricamento dal sito swissinfo.ch. Tutti gli altri diritti restano di proprietà di swissinfo.ch. In particolare, è vietata la vendita o l'uso commerciale di questi dati.

×