Le Alpi, i numerosi laghi, i fiumi e i boschi sono un invito a trascorrere il proprio tempo libero all’aperto in Svizzera.

Bagni, gite, arrampicate, sci e snowboard sono tra gli hobby preferiti di chi vive in Svizzera e di chi la visita. Il paese è attraversato da oltre 60'000 sentieri marcati. Moltissimi i villaggi di montagna in cui ci sono skilift o seggiovia.

Svizzera Mobile è una rete nazionale dedicata al traffico lento, vale a dire al traffico non motorizzato, in particolare per il tempo libero e il turismo. SvizzeraMobile coordina percorsi per le gite a piedi, in bicicletta, con il rampichino, coi pattini e con la canoa,  in collaborazione con enti pubblici e privati.

Svizzera Turismo propone attività all’aria aperta per l’estate e per l’inverno. Sul sito si trovano anche i link ad applicazioni per smartphone dedicate all’escursionismo, al nuoto e alle condizioni della neve.

Funivie Svizzere, la federazione del settore, raggruppa 368 imprese di trasporti a fune in tutte le regioni del paese e in particolare tutte le imprese di medie e grandi dimensioni. Per molte regioni di montagna, le funivie sono fondamentali dal punto di vista economico.

Il Club alpino svizzero gestisce nelle Alpi una rete di oltre 153 alloggi d’alta quota, per un totale di circa 9500 letti.

Mobilità delle persone disabili

Anche in Svizzera l’offerta e le infrastrutture per le persone disabili sono migliorate costantemente negli ultimi anni.

Informazioni dettagliate sulle offerte e sull’assistenza nei trasporti pubblici si trovano sul sito delle Ferrovie federali svizzere (FFS). 

Chi abita in Svizzera ha diritto, a seconda del tipo e della gravità dell’handicap, ad acquistare l’abbonamento generale a un prezzo ridotto. Informazioni dettagliate sulle condizioni per l’acquisto si trovano sul sito delle FFS.

Mobility International Svizzera, centro di competenze per i viaggi di persone disabili, propone sul suo sito numerose informazioni sul tema, tra cui elenchi di ristoranti, alberghi, appartamenti di vacanza e destinazioni turistiche accessibili con la sedia a rotelle.

swissinfo.ch