Contenuto principale

Il contenuto seguente è un elenco dei primi articoli del contenuto principale.

Mobilitazione Forza e limiti dello sciopero delle donne

L'organizzazione decentrata dello sciopero del 14 giugno ha reso possibile un'ampia mobilitazione. Ma questo approccio ha dei limiti.

Ulteriore contenuto principale

Il contenuto seguente è un elenco di ulteriori articoli del contenuto principale.

Parlamento In Svizzera sembra arrivata l'ora del congedo paternità

Una settimana dopo lo sciopero delle donne in Svizzera, i senatori accettano una delle loro richieste: l'introduzione del congedo paternità.

Salute mentale Perché la Svizzera è così divisa sul burnout

Il burnout è un fenomeno ancora poco compreso. La Svizzera, con la sua cultura della paura del fallimento, sta facendo i conti con questa ...

Femminismo Sciopero delle donne: il nuovo capitolo di una lunga storia

Il 14 giugno 1991, centinaia di migliaia di donne in Svizzera aderirono al primo sciopero femminile. Oggi la mobilitazione si ripete.

I perché dello sciopero femminile Disuguaglianze di genere: ecco i numeri in Svizzera

Cinque indicatori chiave mostrano quanto l'uguaglianza di diritti tra donne e uomini in Svizzera esista ancora solo sulla carta.

OIL Molestie sul lavoro e futuro del lavoro al centro della Conferenza di Ginevra

Come sarà il lavoro nel futuro? E come proteggere i lavoratori da violenza e molestie? La Conferenza annuale dell'OIL vuole portare risposte concrete.

Mobilità transfrontaliera L'agglomerazione di Basilea, "una mini Europa esemplare"

Caso unico in Svizzera e in Europa, l'agglomerazione di Basilea può servire da modello per il resto del continente, sostiene il sociologo Yann Dubois.

Mercato del lavoro No, i frontalieri non rubano il lavoro agli svizzeri

I frontalieri attivi in Svizzera non sostituiscono la forza lavoro locale. Al contrario, avrebbero un impatto positivo sul mercato del lavoro.