Contenuto principale

Il contenuto seguente è un elenco dei primi articoli del contenuto principale.

Dal vudù in Nigeria alla chiesa in Svizzera "Da bambino dicevo la messa nel sonno"

La storia di padre Gérald è quella di un bambino diventato uomo a cinque anni che si è battuto per realizzare i suoi sogni e seguire la sua vocazione.

Ulteriore contenuto principale

Il contenuto seguente è un elenco di ulteriori articoli del contenuto principale.

Cinque anni dopo gli attentati Thierry Barrigue: "Lo spirito di Charlie Hebdo è completamente scomparso"

Cinque anni dopo l'attentato, il vignettista svizzero Thierry Barrigue fa un'amara constatazione: "La paura ha vinto".

DIVERSITÀ RELIGIOSA La Svizzera è una nazione cristiana?

Sebbene il cristianesimo domini il panorama religioso nazionale, la fede in Svizzera è molto diversificata con numerose religioni e sette.

Museo ebraico di Basilea Una storia di passaporti, profittatori e polizia

Centinaia di ebrei sfuggirono allo sterminio nazista grazie a passaporti latino-americani procurati da ambienti diplomatici in Svizzera.

Consumo di stupefacenti Un primo passo verso le sperimentazioni sulla canapa in Svizzera

Il divieto di condurre delle ricerche scientifiche sulla distribuzione di Cannabis a scopi ricreativi potrebbe essere abrogato.

QUANDO MANCANO I SOLDI "Senza il sostegno dello Stato, un bambino povero sarà indigente anche da adulto"

In media, secondo la Caritas, c'è un bambino povero in ogni classe delle scuole svizzere.

Storia delle migrazioni Gli svizzeri, tutti dei migranti?

Le migrazioni hanno plasmato la Svizzera. La mostra "Homo migrans" al Museo storico di Berna propone un viaggio di due milioni di anni.

Fotografia Gli omosessuali del Kosovo, liberati dall’obiettivo

In Kosovo gli omosessuali sono spesso condannati a vivere nell’ombra. Il fotografo Pierre-Kastriot Jashari ha dato voce alle loro vicende.

Sotto la lente Come funziona il nuovo sistema svizzero d'asilo?

La politica d'asilo in Svizzera dal 1° marzo 2019 è cambiata radicalmente. Le procedure sono accelerate. Come funziona?

Migranti in detenzione "Dopo il mio arrivo in prigione ho iniziato uno sciopero della fame"

In Svizzera, migliaia di richiedenti l'asilo che hanno ricevuto una risposta negativa vengono collocati in prigione in attesa di essere espatriati.

Politica d'asilo Dalla detenzione all'accompagnamento: l'esempio di Moutier

Il canton Berna ha deciso di trasformare il penitenziario di Moutier in un istituto specializzato nella detenzione di richiedenti l'asilo in ...

Politica d'asilo Anche se criticata, la Svizzera continua a incarcerare minorenni

Ogni anno una ventina di bambini in attesa di asilo sono collocati nelle prigioni. Una pratica che il parlamento non vuole vietare.

Ricerca scientifica La politica migratoria svizzera una ricetta per l'Europa?

Riguardo ai flussi migratori, l'UE potrebbe ispirarsi al sistema di ripartizione elvetico, afferma il professor Gianni D'Amato.

Omogenitorialità "Non mi si dà il diritto di essere madre con una donna che amo"

Un percorso insidioso attende le coppie di omosessuali che desiderano diventare genitori in Svizzera.

CONVENZIONE SUI DIRITTI DELLE PERSONE CON DISABILITÀ "La Svizzera non rispetta ancora i suoi obblighi"

La parola d'ordine della Convenzione ONU sui diritti dei disabili è "inclusione". Cosa significa nei fatti lo mostra un festival musicale a Zurigo.

Soffitto di cristallo nell'Himalaya Nepal, la battaglia in salita per la parità di genere

La rappresentanza femminile nel parlamento nepalese è notevolmente aumentata negli ultimi dieci anni. La vera parità è però ancora molto lontana.