Contenuto principale

Il contenuto seguente è un elenco dei primi articoli del contenuto principale.

Povertà in Svizzera Dopo la pandemia, il "contagio" della povertà

La crisi causata dal coronavirus ha portato a uno stato di enorme precarietà i circa 100’000 “sans-papiers” che vivono in Svizzera.

Ulteriore contenuto principale

Il contenuto seguente è un elenco di ulteriori articoli del contenuto principale.

La Svizzera spiegata Ecco come funziona il diritto d'asilo in Svizzera

La Svizzera ha una lunga tradizione umanitaria e si occupa di un numero relativamente maggiore di richieste d'asilo rispetto ad altri Paesi europei.

Pandemia di Covid-19 Droga e coronavirus: i tossicomani esposti a crisi d'astinenza

Con la pandemia di Covid-19, i tossicomani in Svizzera si ritrovano ancor più isolati e la penuria di droghe mette in pericolo la loro salute.

Politica migratoria Le procedure d'asilo non si bloccano nonostante il coronavirus

La pandemia di Covid-19 ha finora avuto scarso effetto sulle procedure d'asilo in Svizzera. L'esame delle domande continua e si pronunciano i rinvii.

Alimentazione e precarietà Alimenti invenduti gratuiti, un sollievo per i più poveri

Nel Free Go invece che nella spazzatura: un'associazione aiuta le persone in difficoltà e contribuisce a ridurre lo spreco alimentare.

POLITICA MIGRATORIA L'aiuto ai “sans-papiers” rimane un crimine in Svizzera

Chi sostiene stranieri che soggiornano illegalmente in Svizzera rischia sempre una condanna, anche se agisce per spirito di solidarietà.

Indebitamento "Quando ho ricevuto il primo precetto esecutivo mi sono perso nelle mie fatture"

La ricca Svizzera non è immune dall'indebitamento personale. Quattro abitanti su dieci vivono in un'economia domestica con almeno un debito. Ma i ...

Sondaggio Popolo svizzero più aperto del parlamento ai matrimoni omosessuali

Per la popolazione svizzera, le coppie omosessuali potrebbero sposarsi, adottare figli e ricevere donazioni di sperma. Il parlamento.

In assistenza? Niente passaporto "C'è il pericolo che l'aiuto venga cercato troppo tardi"

Per i cittadini argoviesi, solo chi non ha ricevuto aiuti sociali per 10 anni può essere naturalizzato.

Centenario di Pro Infirmis "Non si deve eccedere nella protezione" di persone diversamente abili

Una volta considerate emarginate, le persone con disabilità oggi sono meglio integrate. Ma molto resta ancora da fare.

Diritti degli omosessuali Il governo vuole il matrimonio per tutti, ma senza Pma

Sì del Consiglio federale al matrimonio per tutti, senza però l'accesso alla procreazione medicalmente assistita per le coppie di donne.

Cinema svizzero "Platzspitzbaby", la sete di vivere di una figlia di una tossicomane

Un film di finzione sulle scene aperte aperte della droga in Svizzera, attraverso l'amore di una ragazza per la madre tossicodipendente.

Abbandono e adozione Come funzionano le 'baby-finestre' in Svizzera?

L'abbandono di una neonata in una discarica ha suscitato forte commozione in Svizzera. Eppure esistono diverse baby-finestre. Spiegazioni.

Dal vudù in Nigeria alla chiesa in Svizzera "Da bambino dicevo la messa nel sonno"

La storia di padre Gérald è quella di un bambino diventato uomo a cinque anni che si è battuto per realizzare i suoi sogni e seguire la sua vocazione.

Cinque anni dopo gli attentati Thierry Barrigue: "Lo spirito di Charlie Hebdo è completamente scomparso"

Cinque anni dopo l'attentato, il vignettista svizzero Thierry Barrigue fa un'amara constatazione: "La paura ha vinto".

DIVERSITÀ RELIGIOSA La Svizzera è una nazione cristiana?

Sebbene il cristianesimo domini il panorama religioso nazionale, la fede in Svizzera è molto diversificata con numerose religioni e sette.

Museo ebraico di Basilea Una storia di passaporti, profittatori e polizia

Centinaia di ebrei sfuggirono allo sterminio nazista grazie a passaporti latino-americani procurati da ambienti diplomatici in Svizzera.