Your browser is out of date. It has known security flaws and may not display all features of this websites. Learn how to update your browser[Chiudi]

Trampolino di lancio nel mondo della danza


Dentro al Prix de Lausanne 2016




 Altre lingue: 6  Lingue: 6
Codice da incorporare

Il rinomato concorso internazionale di danza di Losanna attira alcuni tra i giovani ballerini più talentuosi al mondo. Si tratta soprattutto di un’occasione per imparare e perfezionare i movimenti. (Carlo Pisani, swissinfo.ch).

La 44º edizione del Prix de Lausanne si svolge dal 1. al 6 febbraio 2016. Durante i quattro giorni che precedono la semifinale, una giuria internazionale valuta il talento di 71 ballerini provenienti da 19 paesi.

Prima del concorso, i partecipanti preparano delle variazioni di danza classica e contemporanea nei loro paesi. Poi, una volta giunti a Losanna, perfezionano queste danze e imparano nuovi movimenti e nuove tecniche. Gli insegnanti presenti al Prix de Lausanne sono volontari. Molti hanno vinto il concorso in passato, ciò che ha favorito la loro carriera.

Oltre un terzo dei ballerini di quest’anno proviene dalla Corea del sud e dal Giappone. Per i talenti giapponesi, partecipare al Prix de Lausanne è già di per sé un grande successo. Il paese asiatico ha infatti molte scuole private di alto livello, ma soltanto una compagnia di balletto in cui possono lavorare. Il Prix de Lausanne è anche un’occasione per creare contatti ed è un trampolino di lancio nel mondo della danza professionista.

Il concorso si svolge ogni anno nel capoluogo del canton Vaud. È organizzato da una fondazione senza scopi di lucro e ha l’obiettivo di scoprire e di promuovere il potenziale di giovani ballerini e ballerine di età compresa tra i 15 e i 18 anni, che non hanno ancora avuto esperienze professionali. L’appuntamento è nato nel 1973 dall’idea dell’industriale svizzero Philippe Braunschweig e della moglie Elvire.