"Atene difende golpisti", Ankara minaccia stop patto migranti


 Tutte le notizie in breve

Dopo che ieri la Corte suprema di Atene ha negato l'estradizione degli otto militari turchi fuggiti in Grecia e accusati di essere golpisti, "faremo tutti i passi necessari, inclusa la cancellazione dell'accordo bilaterale di riammissione" dei migranti.

Lo ha detto il ministro degli esteri turco, Mevlut Cavusoglu, citato dall'agenzia statale Anadolu.

SDA-ATS

 Tutte le notizie in breve