Tutte le notizie in breve

Cinque richiedenti asilo eritrei, tre diciottenni e due minorenni, sono stati arrestati ad Aarau dopo che avevano aggredito un gruppo di giovani a scopo di rapina.

Un sedicenne dello Sri Lanka è stato ricoverato in ospedale, leggermente ferito da una coltellata e da pedate.

Domenica attorno all'1.30 diversi profughi provenienti dall'Eritrea si sono avvicinati ad un gruppo di giovani originari dello Sri Lanka e hanno chiesto loro di consegnare soldi e telefonini, riferisce oggi la polizia cantonale argoviese.

Un 18enne eritreo ha minacciato un sedicenne con un coltello e lo ha ferito. Il minorenne è anche stato preso a pedate. Uno svizzero 22enne è poi intervenuto e ha tolto un cellulare ai giovani rapinatori. Il gruppo di aggressori è poi fuggito verso la stazione.

In quella zona le forze dell'ordine hanno fermato tre profughi di età compresa tra i 14 e i 18 anni. Altri due sono stati rintracciati in seguito. La procura di Lenzburg-Aarau ordinato la detenzione preventiva per tre richiedenti asilo di 18 anni; la procura dei minori per altri due di 14 e 17 anni.

sda-ats

 Tutte le notizie in breve