Tutte le notizie in breve

Aarau: via libera a nuovo stadio, Tribunale federale respinge ricorso (foto d'archivio).

KEYSTONE/URS FLUEELER

(sda-ats)

I lavori per il nuovo stadio di calcio che ad Aarau dovrà sostituire il "Brüggifeld" possono iniziare. Il Tribunale federale (TF) ha definitivamente respinto il ricorso contro la licenza edilizia presentato da un vicino.

I giudici di Mon Repos sono arrivati alla conclusione che i valori limite in materia di rumore e di impatto ambientale non saranno superati con la costruzione dello stadio.

L'autore del ricorso, già sconfessato da una precedente sentenza del Tribunale amministrativo cantonale, contestava in particolare la costruzione di un autosilo destinato al personale, che potrà essere utilizzato anche dal pubblico in occasione di grandi eventi.

Stando alla sentenza pubblicata oggi dal TF, il parcheggio genererà circa 7200 spostamenti supplementari in auto all'anno, ossia 20 al giorno: troppo pochi per giustificare un rumore e un inquinamento eccessivi.

Il nuovo stadio potrà accogliere 10'000 spettatori e verrebbe a costare 36 milioni di franchi, 17 milioni dei quali messi a disposizione dalla città. L'inizio dei lavori era inizialmente previsto nell'autunno 2014.

Nel progetto sono integrati anche un grande centro commerciale, uffici, abitazioni, ristoranti e negozi. L'arena sorgerà su una zona industriale dismessa denominata "Torfeld Süd", a est della stazione di Aarau. L'intera zona si sta trasformando in un nuovo quartiere, con investimenti complessivi per 170 milioni di franchi.

(Sentenza 1C_507/2015 del 18.05.2016)

sda-ats

 Tutte le notizie in breve