Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Un commando ha attaccato oggi una moschea sciita a Kabul. Il bilancio provvisorio è di otto morti e di 30 feriti, riferisce Tolo Tv citando una fonte della polizia afghana.

L'emittente ha indicato che sarebbero morti due dei tre militanti appartenenti al commando che ha fatto irruzione nel sepolcro dell'Imam Ali nel quartiere di Kart-e-Sakhi, mentre il terzo continuava in serata a opporre resistenza alle forze di sicurezza.

Un primo kamikaze avrebbe attivato l'esplosivo che portava nel suo giubbotto e sarebbe all'origine dell'esplosione di cui hanno parlato i testimoni, mentre un secondo sarebbe stato ucciso in uno scontro a fuoco.

Secondo altri media gli attaccanti sarebbero quattro o cinque.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS