Tutte le notizie in breve

Le forze di sicurezza afghane hanno liberato oltre 60 prigionieri rinchiusi in una prigione illegale dei talebani nel distretto di Now Zad della provincia meridionale di Helmand.

In un comunicato diffuso a Kabul, la missione 'Resolute Support' della Nato ha reso noto che l'operazione è stata condotta congiuntamente dall'unità nazionale antiterrorismo dell'Afghanistan e da una unità dei commando dell'esercito afghano, con addestramento, consiglio e assistenza da parte delle forze della Coalizione internazionale.

Al riguardo il governo di Helmand ha precisato che "il blitz è stato realizzato con la protezione del buio, utilizzando elicotteri di assalto e con il chiaro obiettivo di contrastare le attività dei talebani nella provincia". Il bilancio di esso è stato di due militanti talebani uccisi.

I detenuti liberati, si è infine appreso, sono stati condotti nella vicina provincia di Kandahar e consegnati alle autorità civili locali.

sda-ats

 Tutte le notizie in breve