Tutte le notizie in breve

La prigione di Baden dove è avvenuta l'evasione

Keystone/PATRICK B. KRAEMER

(sda-ats)

Due detenuti sono evasi la notte scorsa dalla prigione distrettuale di Baden, in Argovia. I due, cittadini rumeni di 39 e 33 anni entrambi in carcere in attesa di giudizio per reati patrimoniali, sono tuttora in fuga.

Un secondino si è reso conto verso le 3.00 del mattino che i due detenuti erano fuggiti, ha reso noto la polizia cantonale argoviese.

Per evadere i due hanno segato le sbarre di una finestra e si sono in seguito calati dal tetto del penitenziario utilizzando lenzuola annodate tra loro. Questa corda improvvisata aveva una lunghezza di circa 10 metri, stando a una nota del Dipartimento cantonale dell'economia e dell'interno (DVI).

Nella notte è stata lanciata una vasta operazione di ricerca, con l'ausilio di cani e di un elicottero dell'esercito, che è stata interrotta in mattinata senza che sia stata ritrovata traccia dei fuggitivi.

È probabile che i due cercheranno di lasciare la Svizzera o che lo abbiano già fatto, ha detto all'ats il portavoce della polizia argoviese Bernhard Graser. Non ci sono indizi che fanno pensare che si possa trattare di persone particolarmente pericolose, ha aggiunto il portavoce.

La prigione di Baden aveva già registrato una spettacolare evasione nel gennaio del 2011. Lo scorso mese di maggio, il Consiglio di Stato argoviese aveva reso noto, rispondendo ad un'interpellanza parlamentare, che durante la notte una sola persona effettua il servizio di guardia in questa prigione Altri penitenziari del cantone dispongono invece di due guardiani notturni.

sda-ats

 Tutte le notizie in breve