Tutte le notizie in breve

Riscuote sempre più successo Airbnb, la piattaforma online per l'affitto temporaneo di case

Keystone/AP Airbnb/

(sda-ats)

Airbnb, la piattaforma americana per l'affitto temporaneo di case in internet, ha registrato lo scorso anno 300 mila clienti in Svizzera, quasi il doppio rispetto al 2014.

È la prima volta che la società diffonde dati relativi alla Confederazione, peraltro già anticipati dalla "Schweiz am Sonntag".

Airbnb, nel settore elvetico del turismo, è così l'unico fornitore di prestazioni a mettere a segno una crescita, mentre alberghi, bed-and-breakfast, camping e ostelli della gioventù hanno registrato lo scorso anno un'affluenza in calo a causa principalmente del rafforzamento del franco.

L'associazione di categoria Hotelleriesuisse aveva in passato definito Airbnb un "prodotto di nicchia", ma nel periodo in rassegna gli annunci pubblicati in Svizzera sono stati 17'000. Mediamente il cliente di Airbnb è rimasto in Svizzera per 4,5 notti: per gli alberghi il dato è stato di 2 pernottamenti soltanto.

sda-ats

 Tutte le notizie in breve