Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Sono circa 32 mila le persone arrestate in Turchia per legami con la presunta rete golpista di Fethullah Gulen. Lo ha detto il ministro della Giustizia, Bekir Bozdag, in un'intervista alla tv Ntv.

Le persone sotto inchiesta sono complessivamente circa 70 mila e che "potrebbero esserci altri arresti".

Per il futuro maxi-processo sul golpe, ha aggiunto Bozdag, "sono in corso i lavori" per la costruzione di un'aula di tribunale in grado di ospitare migliaia di imputati nel distretto di Sincan della capitale Ankara, mentre a Istanbul esistono già le strutture eventualmente necessarie.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS