Tutte le notizie in breve

La Conferenza dei vescovi svizzeri (CVS) raccomanda di accogliere la modifica delle Legge sull'asilo (LAsi) su cui il popolo è chiamato a esprimersi il prossimo 5 giugno.

A suo parere i vantaggi prevalgono sugli inconvenienti. Tra questi ultimi la CVS deplora in particolare la limitazione dei tempi concessi ai richiedenti asilo per inoltrare un ricorso contro le decisioni delle autorità. Positivamente è invece giudicata l'accelerazione delle procedure.

Pur costituendo un ulteriore inasprimento del diritto d'asilo, la revisione della LAsi, attraverso pratiche più rapide, ha il vantaggio di ridurre i tempi dell'incertezza per tutte le persone coinvolte, scrive in una nota odierna la Commissione nazionale svizzera Giustizia e Pace della CVS, che saluta anche l'introduzione di un sostegno giuridico gratuito per i richiedenti.

sda-ats

 Tutte le notizie in breve